NUOVE ATTIVITÀ ECONOMICHE NEL BORGO ANTICO: ECCO I CONTRIBUTI DEL COMUNE
Crudele: provvedimento importante. Presto contributi anche per il decoro urbano

Dalle parole ai fatti: come annunciato lo scorso gennaio, nell’ambito del complessivo programma di rilancio del centro storico del paese, il Comune di Capurso finanzierà con incentivi a fondo perduto, vecchie e nuove attività economiche o commerciali nel borgo antico. 
L’avviso pubblico ufficializzato in questi giorni ha per il momento una dote economica di 88.000 euro (di cui 60.000 riservati a nuove attività), ma verosimilmente la somma verrà incrementata già nei prossimi mesi.
L’avviso fa seguito all’invito a manifestare interesse licenziato lo scorso gennaio dall’Amministrazione, un atto precauzionale con valore di sondaggio che ha dato risultati insperati: sono state infatti ben dieci le attività che hanno manifestato interesse per il bando. Una premessa decisamente positiva che ha spinto l’Amministrazione a proseguire su questa strada.
Il contributo è concesso nella misura del 50 % con limiti di budget variabili (fino a un massimo di 20.000 euro a pratica) a seconda dell’attività che si intendono realizzare.
Sono ammissibili le spese riguardanti: studi, progettazione, incarichi professionali (es: direzione lavori, collaudi di legge, ecc.), acquisto di macchinari, impianti e attrezzature, mezzi mobili necessari alla gestione delle attività (esclusi i mezzi targati di trasporto per merci e persone), programmi informatici, opere murarie e simili, infrastrutture specifiche aziendali, l’acquisto di sistemi di sicurezza antitaccheggio e antirapina, spese per la tutela dell’ambiente e delle risorse naturali, software e hardware per la creazione di siti e-commerce. Sono inoltre ammissibili spese per rinnovo, ammodernamento e ampliamento locali.
Non saranno invece finanziabili le spese per imposte, tasse, concessioni comunali e governative, utenze, affitti, commissioni per contratti di franchising e atti notarili; l’acquisto di macchinari e attrezzature usati, di materiali di consumo utensileria, minuteria (materiale di cancelleria, componentistica, ricambi, stoviglie), per beni di cui la ditta beneficiaria risulti anche fornitrice.
Non saranno infine rimborsati acquisti effettuati in contanti, con cambiali o senza fattura.
Le domande dovranno pervenire all’Ufficio Protocollo del Comune di Capurso entro le 12.00 del giorno 30/05/2014. Il bando completo è scaricabile dal sito del Comune:  www.comune.capurso.bari.it .
“Per il borgo antico - ha detto il Sindaco, Francesco Crudele – abbiamo progetti ambiziosi e un piano preciso per realizzarli: nella nostra visione il borgo dovrà essere un luogo dinamico di socializzazione, perché ciò accada è importante che torni attraente e vivo. Un percorso lungo e articolato che stiamo perseguendo con determinazione e che ha due pilastri fondamentali: il Piano di Recupero del Centro Storico, che riguarda soprattutto le abitazioni civili; e questo avviso pubblico, che ha per obiettivo la ristrutturazione economica del quartiere.
Accanto a questo, che consideriamo uno dei provvedimenti più importanti per la nostra Amministrazione, molto presto partirà un nuovo bando per il miglioramento del decoro urbano, che prevederà contributi a fondo perduto per la ristrutturazione delle facciate delle palazzine del quartiere.
Progetti di ampio respiro che impegnano fortemente l’Amministrazione, ma siamo certi che lavorando seriamente e con il contributo attivo e costruttivo dei cittadini, il traguardo sia a portata di mano.”
“Oggi– ha detto l’Assessore alle attività produttive, Gioacchino Carella – poche Amministrazioni sono in grado di produrre uno sforzo simile, solo con fondi comunali, per sostenere l’economia locale. Grazie all’invito a manifestare interesse pubblicato a gennaio, possiamo adesso intervenite con maggior precisione e con più certezze rispetto al passato. E non finisce qui: altri incentivi arriveranno con il Distretto Urbano Del Commercio che l'Amministrazione stà per approvare di concerto con l'Associazione dei Commercianti di Capurso CREA. Siamo certi che provvedimenti di questo tipo, se ben utilizzati, possono dare un impulso forte all’economia cittadina e contribuire alla creazione di nuove opportunità di lavoro per nostri giovani.”

 

 

Foto di Giuseppe Tangorra

 

 

Luca Basso



Venerdi
2 6Maggio


Agenda


Indellicati - Via Madonna del Pozzo
Massafra - Via Casamassima
Mainardi - Via Torricella
Farmacie


Api - via Casamassima - Z.i.
Agip - Largo San Francesco
Erg - via Bari
Tamoil - via Noicattaro
Total - via Epifania
Benzinai


San Filippo Neri