LARICCHIA: “155 MILA EURO PER LA CULTURA? MAGARI FOSSE VERO…”

In occasione della presentazione di Capurso Cultura 2015 l’assessore corregge i dati pubblicati da La Gazzetta

“155 mila euro di soldi comunali per la cultura? Magari fosse vero! Sarei l’assessore più felice del mondo e la mia Capurso sarebbe se non la locomotiva economica, di certo il cuore culturale dell’area
metropolitana... E invece, come ho sempre detto, purtroppo siamo fermi a meno della metà: 60.000.00 EURO di manifestazioni durante l’anno (comprese anche le feste istituzionali “obbligatorie” come 25 aprile, 2 giugno, 2 e 4 novembre), più 15.000.00 € per le iniziative natalizie dalla Fanoje e alle befana.”


In occasione della presentazione dei prossimi interessanti eventi del cartellone invernale di Capurso Cultura, l’Assessore Michele Laricchia fa chiarezza sui dati pubblicati dalla Gazzetta alcuni giorni fa: “Il giornalista è stato tratto in inganno dal modo poco chiaro in cui il sito soldipubblici.gov.it organizza i capitoli di spesa. Infatti dei 155mila euro citati dall’articolo, 37.229.00 si riferiscono all’esercizio 2013 e 42.200 circa sono pagamenti che non riguardano le manifestazioni, bensì i servizi sociali (attività per bambini e anziani), le attività produttive (interventi a favore del commercio locale), e altro ancora. Tutte spese finite nel calderone della dicitura “manifestazioni pubbliche”.


“Ciò detto – conclude Laricchia – la spesa per la cultura rappresenta comunque un capitolo qualificante dell’azione amministrazione della giunta di Francesco Crudele, poiché, come abbiamo visto in questi anni rappresenta un sostegno importante per l’economia e per l’occupazione, migliora il senso civico dei cittadini e fa di Capurso un posto più interessante e più sereno.”


In ossequi a questa filosofia, anche la stagione invernale di Capurso Cultura si preannuncia ricca e varia: con la nuova rassegna “Play Disc” dedicata agli show case delle nuove produzioni discografiche, il “Libro Parlante” e “Il Libro Possibile Winter” dedicati al mondo dell’editoria, le attività dell'associazione culturale Kirikù per i più piccoli, e il "rilanciato" Carnevale Capursese, con i tradizionali "Balli di Carnevale", le attivita del progetto "Il Ballo a Scuola" e la "Parata" di chiusura.


Si comincia sabato 24 gennaio, alle ore 20, con la presentazione di due dischi: l’anteprima l’album "Carosonissimo" degli Italian Standards di Maurizio Patalino e prodotto da “Four record”. In
apertura di serata prima uscita per il CD di “Young Art Lab”, prodotto dall'Amministrazione Comunale con i brani delle cinque giovani band under30 che la scorsa estate hanno partecipato al Young Art Festival.
Cresce intanto l’attesa per il 6 febbraio, quando, presentato dall'associazione Note di Notte, sarà ospite di Capurso Cultura Michele Mirabella, con il suo libro "Cantami o mouse".

 


 

Luca Basso



Venerdi
2 6Maggio


Agenda


Indellicati - Via Madonna del Pozzo
Massafra - Via Casamassima
Mainardi - Via Torricella
Farmacie


Api - via Casamassima - Z.i.
Agip - Largo San Francesco
Erg - via Bari
Tamoil - via Noicattaro
Total - via Epifania
Benzinai


San Filippo Neri