IL LIBRO PARLANTE

Percussioni, chitarra e sax del gruppo “La stanza del tè”,  hanno fatto da sfondo ad una piacevole serata del “Libro Parlante”, venerdì 14 marzo, con brevi, ma intensi interventi musicali tratti dal loro repertorio. 

Questa volta due autrici hanno presentato i loro libri: Giovanna Pesce e Lucia Calia. Due donne diverse tra loro anche da un punto di vista generazionale, ma accomunate dal fatto che nei loro libri, le protagoniste siano due donne.  

La donna di Giovanna  Pesce, ne “Il tempo più vero” è una donna vissuta nel periodo tra il fascismo e le guerre mondiali. Una donna che, per una serie di eventi, è costretta a crescere suo figlio da sola, svolgendo i lavori più umili, in un paesino, Noicattaro, dove pregiudizi, maldicenze e povertà facevano da corona alle sue vicende.

Lucia Calia invece, nel suo “Il candore dei fiori di Tiarè”, ambientato nella città di Altamura,  presenta una donna dei nostri tempi, una donna che sa quello che vuole e che in qualche modo viene coinvolta e inserita nel contesto dei servizi segreti, per difendere il mondo dal terrorismo palestinese.

Alcuni passi dei testi presentati, sono stati letti dalla voce di Domenica Triggiano,  appassionata lettrice che, con grande trasporto, ha consentito a tutti i presenti di immergersi e immaginare le due realtà. La serata si è conclusa con interessanti e appetitose degustazioni culinarie che hanno arricchito ulteriormente uno scenario permeato di poeticità.

Marianna Roberto

Foto

         



Lunedi
2 4Aprile


Agenda


Indellicati - Via Madonna del Pozzo
Massafra - Via Casamassima
Mainardi - Via Torricella
Farmacie


Api - via Casamassima - Z.i.
Agip - Largo San Francesco
Erg - via Bari
Tamoil - via Noicattaro
Total - via Epifania
Benzinai


Pasqua di Risurrezione