CONSIGLIO COMUNALE. APPROVATO IL BILANCIO DI PREVISIONE 2013.

Comunicato stampa n.51, 29 novembre 2013

Una sostanziale riduzione delle tasse comunali e significativi investimenti nel campo delle opere pubbliche, del sociale e della cultura. Sono questi i punti salienti del Bilancio di previsione 2013 del Comune di Capurso approvato oggi, venerdì 29 novembre, con i voti favorevoli della maggioranza e con l’astensione dell’opposizione, dal Consiglio Comunale. Per quanto riguarda i tributi, l’Amministrazione ha scelto di mantenere la TARSU e di non applicare la TARES. Grazie a questa decisione è stato possibile ridurre l’aliquota IMU di mezzo punto, dal 9 per mille all’8,5 per mille (ricordiamo che la maggioranza dei comuni italiani applica per l’IMU l’aliquota massima del 10,6 per mille). La TARSU resta ai livelli già bassi del 2012, ma con un allargamento della fascia delle esenzioni a tutti i nuclei familiari con reddito inferiore agli 8.000 euro annui. Capurso resta poi l’unico comune del comprensorio e uno dei pochi in Italia a non applicare l’addizionale IRPEF comunale. Nel bilancio aumentano le risorse per i servizi sociali, particolarmente sotto pressione in questo periodo di crisi per tante famiglie; per la scuola e per la cultura, che l’amministrazione considera volano per la ripresa socioeconomica del paese. Nel capitolo riservato alle opere pubbliche sono previste le risorse per importanti interventi come la copertura del mercato giornaliero di Via Moro (230.000 euro), il recupero funzionale del Cinema Enal (726.000 euro), l’impianto sportivo polivalente (609.000 euro), la riqualificazione del verde pubblico e il recupero del campo di calcio nella zona 167(800.000 euro complessivi). Previsti anche 400.000 euro per la manutenzione delle strade. “Sono molto orgoglioso – ha detto il Sindaco, Francesco Crudele - del lavoro fatto. Non era facile, in questi tempi di crisi, calibrare interventi che garantissero servizi e sostegno a tutti i cittadini senza compromettere la solidità economica dell’ente: credo che il punto di equilibrio raggiunto oggi grazie all’impegno e alla grande competenza dell’assessore Rocco Abbinante e dell’ufficio ragioneria e tributi del Comune, sia in assoluto il migliore possibile. Un piano d’azione solido e serio che ci consente di fare cose importanti per il prossimo anno, sia nella direzione dello sviluppo che in quella della solidarietà, senza gravare sulle già provate tasche dei Capursesi. Andiamo avanti con fiducia.” “Saluto con soddisfazione - ha detto l’assessore comunale al bilancio, Rocco Abbinante – l’approvazione di questo documento, punto di arrivo di un intero anno di lavoro. Centrale è stata, per la realizzazione di questo bilancio, la decisione di mantenere anche per il 2013, la TARSU senza passare alla TARES: dalle simulazioni realizzate dai nostri uffici, che ringrazio per l’impegno, abbiamo infatti verificato che la TARES, restringendo di molto i margini di manovra per l’amministrazione, avrebbe comportato un autentico salasso per i cittadini.

Luca Basso

Redazione



Venerdi
2 6Maggio


Agenda


Indellicati - Via Madonna del Pozzo
Massafra - Via Casamassima
Mainardi - Via Torricella
Farmacie


Api - via Casamassima - Z.i.
Agip - Largo San Francesco
Erg - via Bari
Tamoil - via Noicattaro
Total - via Epifania
Benzinai


San Filippo Neri